A spasso per mercatini // Mercato – WUNDER MRKT – Milano

“Un market-place unico, dove scoprire cose sempre nuove, incontrare persone, gustare buon cibo, bere qualcosa, ascoltare musica, partecipare a workshop.

#WUNDER come la meraviglia nello scoprire cose sempre nuove, incontrare persone, gustare assieme buon cibo, bere qualcosa, ascoltare musica, partecipare a workshop o assistere a performance, in uno spazio che saprà sorprendervi ogni volta, intimo e capiente allo stesso tempo.
#MARKET come il luogo dove poter acquistare oggetti bizzarri, mirabilia, creazioni artigianali, pezzi unici accuratamente selezionati per voi.”

Questa è la definizione del Wunder Mrkt che si trova sulla pagina Facebook dell’evento.

Ci sono andata per la prima volta in occasione di una location speciale: Villa Litta a Lainate.

Di solito si svolge a Tortona 32, Milano con cadenza mensile. Quest’edizione speciale primaverile ha avuto da cornice lo splendido parco di Villa Litta.

Villa Borromeo Visconti Litta ha un parco meraviglioso di circa 3 ettari.

Con delle visite guidate è possibile visitare le serre e il Ninfeo,  edificato verso la fine del Cinquecento. Uno degli esempi più importanti al mondo per la ricchezza delle decorazioni e la variet dei giochi dacqua.
Imperdibile anche il parco storico voluto dal marchese Pompeo Litta, che ereditò la Villa nel 1750 e attuò grandi lavori di sistemazione scenografica nei giardini, moltiplicando gli effetti prospettici, creando quinte e fondali, costruendo ex novo la facciata del Ninfeo.
Si possono ancora ammirare le Wunderkammer decorate a mosaico, le grotte ricche di sculture, gli automi e gli stupefacenti giochi d’acqua.

In questo parco oltre 200 espositori provenienti da tutta Italia.

Creazioni artigianali, vintage, pezzi unici, oggetti di design, arte con oltre 100 espositori, e poi food, drink & music.
Complice la bella giornata dopo giorni di pioggia c’era molta gente e quindi abbiamo fatto una mezzoretta di cosa per acquistare i biglietti e entrare. Il wunder mrkt di solito non è a pagamento, ma per questa location era previsto un biglietto d’ingresso acquistabile online per evitare code.
Lunghissima invece l’attesa per mangiare nei punti di street food. Il mio consiglio è di organizzarvi un pic-nic nel bellissimo parco della villa. A disposzione in varie aree ci sono tavoli o cuscini da giardino. E comunque ci si può sdraiare sul prato e rilassarsi.

Moltissime le attività organizzate per la giornata oltre alle visite alla villa e alle serre. Laboratori per bambini, yoga, workshop di arti creative, ritratti fotografici nel parco, musica…

E sparsi per il parco creativi e artigiani.

 

Leave A

Comment